Calo previsto nella produzione afgana di papaveri da oppio

Alcuni giorni fa l’ufficio delle Nazioni Unite che si occupa di crimine e stupefacenti (UNODC – United Nations Office on Drugs and Crime) ha pubblicato il World Drug Report 2012, nel quale si analizza la prevalenza – secondo i criteri di utilizzo, produzione e logistica – delle droghe nel mondo. Secondo questo report, nel 2012 si osserverà un forte calo … Continua a leggere

Afghanistan: continuano le proteste in seguito al rogo del Corano

Sono continuate per il terzo giorno le proteste da parte della popolazione afgana in seguito alla distruzione di alcune copie del Corano e di altro materiale religioso, avvenuta nella principale base militare in Afghanistan a Bagram. Le proteste, in alcune zone del paese, sono diventate violente, determinando scontri che hanno provocato sette vittime e molti feriti. Il presidente afgano Hamid … Continua a leggere

Al-Qaida: rappresaglie nel futuro del Pakistan

Lo scorso 1° maggio, nel corso di un attacco condotto da forze speciali americane in collaborazione con reparti dell’esercito pachistano in un edificio rinforzato di Abbottabad, a circa 65 km a nord della capitale pachistana Islamabad, Osama Bin Laden è stato ucciso. Il comando di Al-Qaida, ora, si prepara a passare alle mani di alcuni capi, designati a suo tempo … Continua a leggere

Yemen: dalla repressione antiterrorista alla repressione antidemocratica

Nel 2010, Ali Abdullah Saleh celebrerà i suoi trentadue anni a capo dello stato yemenita. Dal 1990, con l’unificazione del paese, il suo potere si è esteso anche alle province del Sud, che, dopo la partenza delle truppe britanniche, nel 1967, si erano raccolte nella “Repubblica democratica e popolare dello Yemen” governata da un regime socialista e sostenuta dall’URSS. La … Continua a leggere