Filippine: consumatori “risparmiosi” e disposti a pagare per la qualità

Secondo una recente ricerca, malgrado le ondate di prodotti a basso costo che invadono il loro mercato, i filippini sono disposti a pagare di più per le marche che ritengono più affidabili, più durevoli e di maggior qualità. E queste sono state le risposte non solo della maggioranza degli intervistati con maggiori disponibilità economiche, ma anche di quella meno abbiente. … Continua a leggere

Giappone: la carica degli smartphone

La crescita del mercato degli smartphone in Giappone non accenna a rallentare, anzi, e secondo gli analisti crescerà, quest’anno, del 55% con un’importazione destinata a superare i 31 milioni di device. L’iPhone 4S, a quanto pare, sarà l’elemento trainante e il suo lancio ha già avuto un grande impatto sul mercato nipponico portando la Apple al vertice tra le industrie … Continua a leggere

Per la prima volta in trent’anni, la bilancia commerciale giapponese segna rosso

Lo scorso 25 gennaio il Ministero delle Finanze giapponese ha annunciato che la nazione ha registrato, per la prima volta in oltre trent’anni, un deficit nel bilancio commerciale di 2.500.000 miliardi di yen (circa 24 miliardi di euro). Le importazioni nipponiche, infatti, sono aumentate del 12%, mentre le esportazioni sono calate del 2,7% rispetto all’anno precedente. Il terremoto del Marzo … Continua a leggere

Cina: il treno superveloce che viaggia a 500 km/h

Nel febbraio 2011, Liu Zhijun, il precedente ministro dei trasporti ferroviari cinese, è stato accusato di essersi intascato l’equivalente di circa 94 milioni di euro e, di conseguenza, è stato rimosso dalla sua posizione con l’accusa di corruzione. Nel luglio 2011 uno scontro tra due treni d alta velocità a Wenzhou ha ucciso almeno 40 persone e ferito altre 210. … Continua a leggere

Le evoluzioni dell’economia cinese: chi trarrà i maggiori benefici?

La Cina, recentemente, ha turbato i suoi vicini con battibecchi e con dimostrazioni della propria forza navale. Tuttavia è possibile che siano proprio i rivali di un tempo a trarre i maggiori benefici dal successo economico cinese. Anzi, di fatto – quantomeno da un certo punto di vista – le economie asiatiche stanno già raccogliendone i frutti: la scarsa richiesta … Continua a leggere

In India: l’autostima alla base del vero cambiamento

Se la Cina, è una tigre, l’India è un elefante. Il pachiderma si muove meno rapidamente, una volta partito, tuttavia, mantiene velocità e slancio. Possiamo riassumere così, infatti, la dinamica dell’evoluzione indiana, che negli ultimi venti anni ha cambiato radicalmente l’intero paese.  Nel 1991, l’economia indiana era ancora sotto il controllo – quasi totalitario – dello Stato. Un esempio su … Continua a leggere