Yemen: dalla repressione antiterrorista alla repressione antidemocratica

Nel 2010, Ali Abdullah Saleh celebrerà i suoi trentadue anni a capo dello stato yemenita. Dal 1990, con l’unificazione del paese, il suo potere si è esteso anche alle province del Sud, che, dopo la partenza delle truppe britanniche, nel 1967, si erano raccolte nella “Repubblica democratica e popolare dello Yemen” governata da un regime socialista e sostenuta dall’URSS. La … Continua a leggere