La battaglia del Buddha d’oro contro il rame

Dodici anni dopo la distruzione, da parte dei Talebani, delle famose statue dei Buddha di Bamiyan, un altro tesoro archeologico afgano corre il rischio di essere distrutto. Stavolta non si tratta di estremismi religiosi, ma di un nemico ben più venale: l’azienda mineraria cinese che si è aggiudicata il diritto allo sfruttamento di uno dei più grandi depositi di rame … Continua a leggere

Calo previsto nella produzione afgana di papaveri da oppio

Alcuni giorni fa l’ufficio delle Nazioni Unite che si occupa di crimine e stupefacenti (UNODC – United Nations Office on Drugs and Crime) ha pubblicato il World Drug Report 2012, nel quale si analizza la prevalenza – secondo i criteri di utilizzo, produzione e logistica – delle droghe nel mondo. Secondo questo report, nel 2012 si osserverà un forte calo … Continua a leggere

Afghanistan: continuano le proteste in seguito al rogo del Corano

Sono continuate per il terzo giorno le proteste da parte della popolazione afgana in seguito alla distruzione di alcune copie del Corano e di altro materiale religioso, avvenuta nella principale base militare in Afghanistan a Bagram. Le proteste, in alcune zone del paese, sono diventate violente, determinando scontri che hanno provocato sette vittime e molti feriti. Il presidente afgano Hamid … Continua a leggere

I “rotoli” ebrei erranti in Afganistan

Studiosi stanno esaminando minuziosamente una serie di pergamene ebraiche medievali, ritenute di origine afgana, delle quali si mormora sempre più negli ultimi due anni. I documenti, probabilmente fatti uscire di nascosto dall’Afganistan, si trovano attualmente a Londra e si crede siano appartenuti a commercianti ebrei che si muovevano sulla “Strada della Seta”, l’antica via commerciale che attraversava l’Asia centrale. I … Continua a leggere

I giocatori afgani sognano la gloria “ovale”

Anche se altri sport – come il cricket ad esempio – sono predominanti in Afganistan, un piccolo, crescente, gruppo di uomini ha abbracciato il rugby, sperando, in futuro, di potersi unire all’International Rugby Board, che, dal canto suo, sta investendo per ampliare la penetrazione di questo meraviglioso sport nei paesi asiatici. Approfodimento Fonte: Afghan players dream of rugby glory By … Continua a leggere

Dopo Egitto e Tunisia, ora è il turno dell’Iran?

I manifestanti sono scesi in piazza, sono stanchi di un regime sclerotico e dispotico, che reagisce utilizzando i propri bulli per picchiare la gente e arrestare i leader. I manifestanti, però, sono coraggiosi e continuano le loro proteste, chiedendo a gran voce la caduta del regime e l’inizio di un futuro democratico. Abbiamo già letto questo copione, già visto queste … Continua a leggere

Iran, quale regime?

Lo scorso lunedì 15 febbraio 2010, il segretario di Stato americano, Hillary Rodham Clinton, ha definito il regime iraniano una “quasi-dittatura” militare. Malgrado la signora Clinton abbia spesso un tono pacato e diplomatico, e malgardo parlasse ad un gruppo di studenti universitari, il suo discorso non è sembrato tanto una dissertazione accademica quanto una vera e propria presa di posizione. … Continua a leggere

Sul perché gli Stati Uniti e i loro alleati dovrebbero lasciare l’Afganistan

Quanto tempo ci vorrà ancora ai dirigenti occidentali per capire che fare la guerra in Afganistan rappresenta il peggior modo per contrastare il terrorismo islamico? Quando prenderanno atto che l’intervento militare degli Stati Uniti e della NATO nel paese dei talebani non fa altro che peggiorare la minaccia da cui vogliono proteggersi? Quante migliaia di morti inutili e quanti miliardi … Continua a leggere