La Corea del Nord continua a bluffare?

Dal lancio di un missile a lungo raggio nello scorso dicembre 2012, l’espressione più adatta a descrivere la “politica del rischio calcolato” e il botta e risposta di minacce che hanno travolto la penisola coreana potrebbe essere “un eterno gioco di bluff”. I due leader coreani e gli Stati Uniti hanno ingaggiato una battaglia di retoriche aggressive – accompagnate dall’ostentazione … Continua a leggere

C’è il gioco nel cuore dei cinesi

Secondo il China Internet Network Information Center– il “registro” cinese – lo scorso gennaio la popolazione online in Cina ha raggiunto i 513 milioni. Di questi, circa un terzo, 180 milioni, gioca online, facendo dell’online gaming un vero “big business” da oltre 4,7 miliardi di euro. In un recente sondaggio, 500 giocatori cinesi hanno rivelato che circa 2/3 (il 64% … Continua a leggere

La Corea del Nord sta davvero proponendo come investimento agli stranieri la “vendita” di giovani spose?

Sono circolate strane voci sui media cinesi nel weekend, tra le quali una particolarmente bizzarra secondo la quale la Corea del Nord avrebbe pensato, come attrattiva per gli investitori stranieri, di promuovere (a un costo) i matrimoni tra gentiluomini stranieri e donzelle locali. Questo sito finanziario, ad esempio, sostiene che secondo il “Chinese News Net”, a un costo di circa … Continua a leggere

Giappone: la carica degli smartphone

La crescita del mercato degli smartphone in Giappone non accenna a rallentare, anzi, e secondo gli analisti crescerà, quest’anno, del 55% con un’importazione destinata a superare i 31 milioni di device. L’iPhone 4S, a quanto pare, sarà l’elemento trainante e il suo lancio ha già avuto un grande impatto sul mercato nipponico portando la Apple al vertice tra le industrie … Continua a leggere

Cina: Bo Xilai, la caduta di un astro nascente

Il brusco licenziamento, lo scorso 8 marzo, di Bo Xilai, il capo del Partito Comunista della “megalopoli” sudoccidentale di Chongqing, è stato percepito, da alcuni osservatori locali, come una vittoria per le correnti riformiste e una bruciante sconfitta per quella che viene definita “la nuova sinistra”, tra le cui fila Xilai era emerso come paladino. Fonti di stampa cinesi riportano … Continua a leggere

Per la prima volta in trent’anni, la bilancia commerciale giapponese segna rosso

Lo scorso 25 gennaio il Ministero delle Finanze giapponese ha annunciato che la nazione ha registrato, per la prima volta in oltre trent’anni, un deficit nel bilancio commerciale di 2.500.000 miliardi di yen (circa 24 miliardi di euro). Le importazioni nipponiche, infatti, sono aumentate del 12%, mentre le esportazioni sono calate del 2,7% rispetto all’anno precedente. Il terremoto del Marzo … Continua a leggere

Fukushima: ricordare gli amici

Nisenjuichinen sangatsu juichinichi ni Nihon de okita jishin to tsunami no daisaigai de nakunarareta tomo ni sasageru. Ichido shirieta kokoro to seishin soshite jinsei to yujyo wa syogai wasurerukoto wa naidesyo. Approfondimento Il Giappone lotta per evitare una catastrofe nucleare fonte AsiaFocus (15.03.2011) Scritto: da Luis Batista     La cultura dell’Asia e dell’area del Pacifico, le loro tradizioni, la … Continua a leggere

Cina: Changsha, 15 esecuzioni in un solo giorno

La notizia: Lo scorso 29 dicembre, al mattino presto, nella città di Changsha, capitale della provincia di Hunan, nella Cina centro-meridionale è stata emessa una sentenza per gravi crimini, in linea con le direttive centrali riguardo alla pena capitale indicate dalla Corte Suprema Popolare. La sentenza di Changsha ha condannato a morte un gruppo di uomini accusati di attentato, omicidio … Continua a leggere

L’India e la Cina manterranno delle serie politiche monetarie nel 2012?

Dalla Cina, la “fabbrica del mondo”, continuano ad arrivare brutte notizie, assieme a quelle sui mercati azionari in caduta libera. Lo sforzo in atto per educare la classe industriale a gestire in modo più appropriato l’enorme capacità produttiva non sta dando i risultati sperati e le fabbriche cinesi continuano, per ora, a produrre a pieno ritmo. I paesi destinatari di … Continua a leggere

Cina: il treno superveloce che viaggia a 500 km/h

Nel febbraio 2011, Liu Zhijun, il precedente ministro dei trasporti ferroviari cinese, è stato accusato di essersi intascato l’equivalente di circa 94 milioni di euro e, di conseguenza, è stato rimosso dalla sua posizione con l’accusa di corruzione. Nel luglio 2011 uno scontro tra due treni d alta velocità a Wenzhou ha ucciso almeno 40 persone e ferito altre 210. … Continua a leggere