Afghanistan: continuano le proteste in seguito al rogo del Corano

afganistan,regione iranica,attualità,politica,libertà,democrazia,terrorismo,corano,talebani,hamid karzaiSono continuate per il terzo giorno le proteste da parte della popolazione afgana in seguito alla distruzione di alcune copie del Corano e di altro materiale religioso, avvenuta nella principale base militare in Afghanistan a Bagram. Le proteste, in alcune zone del paese, sono diventate violente, determinando scontri che hanno provocato sette vittime e molti feriti.

afganistan,regione iranica,attualità,politica,libertà,democrazia,terrorismo,corano,talebani,hamid karzaiIl presidente afgano Hamid Karzai ha emesso un comunicato ufficiale chiedendo ai protestanti di non cedere alla violenza e ha indetto una riunione parlamentare, mentre alcuni membri dello stesso parlamento hanno esortato la popolazione a insorgere contro gli americani in risposta all’incidente.

Gruppi Talebani hanno cercato di usare quanto accaduto per cercare sostegno per la loro ribellione contro la presenza americana nel paese: un gruppo ha pubblicato un comunicato chiedendo alla popolazione afgana di attaccare le basi militari e i soldati americani, così da “dare loro una lezione e fare in modo che non si permettano più di insultare il sacro Corano”.

Il governo di Karzai, dal canto suo, ha approfittato della situazione per chiedere nuovamente il controllo della prigione – attualmente sotto la direzione americana – che si trova in prossimità della base di Bagram, richiesta che è stata ancora una volta negata dagli ufficiali USA con la motivazione che, nelle attuali condizioni, il governo manchi delle capacità necessarie a gestire tale sito.

Scritto: da Luis Batista

 

 

La cultura dell’Asia e dell’area del Pacifico, le loro tradizioni, la politica e l’economia del quadrante, la loro arte, la loro storia e la loro filosofia ti affascinano e sei sempre alla ricerca di informazioni o di chiarimenti? Su Virgilio Genio trovi le risposte migliori e le persone più esperte per risolvere i tuoi quesiti.

 

 

Codice QR dell’articolo: Afghanistan: continuano le proteste in seguito al rogo del Corano.

qrcode

QR Code Generator / Info, Supporto & FAQ

 

 

 

Disclaimer

Asia Focus non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7 marzo 2001 e nella fattispecie non è sottoposto agli obblighi previsti dalla legge n° 47 dell’8 febbraio 1948.

L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti ad esso collegati.

Alcune, immagini e materiale multimediale in genere inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimossi.

 

Afghanistan: continuano le proteste in seguito al rogo del Coranoultima modifica: 2012-02-21T14:44:00+01:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento