Mentre i resti di Kim Jong Il vengono tumulati, una riflessione sul futuro della Corea del Nord

corea del nord,asia orientale,penisola coreana,politica,geopolitica,kim jong-il,pyongyang,kim jong-un,democrazia,dittatura,corea del sud,stati uniti,difesaLo scorso sabato 17 dicembre 2011, alle 8:30 del mattino, si è spento, a bordo di un treno, nella Corea del Nord, Kim Jong-Il, il suo enigmatico leader.

corea del nord,asia orientale,penisola coreana,politica,geopolitica,kim jong-il,pyongyang,kim jong-un,democrazia,dittatura,corea del sud,stati uniti,difesaQuarantotto ore dopo, gli organi ufficiali della Corea del Sud ne erano ancora all’oscuro, senza menzionare quelli americani: il Dipartimento di Stato a Washington ha riconosciuto “fonti di stampa” molto dopo l’annuncio ufficiale dei media di stato nordcoreani.

Nella capitale, Pyongyang, cittadini nordcoreani in lacrime hanno riempito le piazze, deponendo fiori sotto ai monumenti del leader scomparso, manifestando platealmente il loro lutto.

Kim Jong Un – terzogenito e successore di Kim Jong Il – si è recato solo oggi, martedì 20 dicembre, nel mausoleo in cui è esposta la salma del padre, mentre, secondo gli organi di stampa ufficiali, la sua transizione al potere si sta attuando come previsto e con il sostegno di Cina e Russia, i principali alleati della nazione.

corea del nord,asia orientale,penisola coreana,politica,geopolitica,kim jong-il,pyongyang,kim jong-un,democrazia,dittatura,corea del sud,stati uniti,difesaLa Corea del Sud ha rilasciato un comunicato ufficiale, manifestando le proprie condoglianze ed esprimendo la speranza che le due nazioni possano collaborare per ottenere la pace nella penisola coreana. Tuttavia nessuna delegazione sudcoreana ufficiale sarà presente ai funerali, che si terranno il 28 dicembre.

Restano, per l’intelligence sudcoreana come per quella americana, i dubbi su come la notizia possa essere rimasta inosservata per ben due giorni: la mancanza di notizie attendibili su questo fatto fa supporre che i due alleati sappiano ben poco sui meccanismi interni al regime di Kim e ancor meno su come la transazione al nuovo leader possa svilupparsi.

Approfondimento

Articolo Corea del Nord: l’ultima dinastia comunista fonte AsiaFocus

Scritto: da LuisB

 

 

La cultura dell’Asia e dell’area del Pacifico, le loro tradizioni, la politica e l’economia del quadrante, la loro arte, la loro storia e la loro filosofia ti affascinano e sei sempre alla ricerca di informazioni o di chiarimenti? Su Virgilio Genio trovi le risposte migliori e le persone più esperte per risolvere i tuoi quesiti.

 

Codice QR dell’articolo: Mentre i resti di Kim Jong Il vengono tumulati, una riflessione sul futuro della Corea del Nord.

qrcode

QR Code Generator / Info, Supporto & FAQ

 

 

 

 

Disclaimer

Asia Focus non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7 marzo 2001 e nella fattispecie non è sottoposto agli obblighi previsti dalla legge n° 47 dell’8 febbraio 1948.

L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti ad esso collegati.

Alcune, immagini e materiale multimediale in genere inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimossi.

 

Mentre i resti di Kim Jong Il vengono tumulati, una riflessione sul futuro della Corea del Nordultima modifica: 2011-12-20T18:19:00+01:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento