Pachistan: la democrazia sfuggente

asia meridionale,pakistan,kashmir,attualità,social,diritti umani,democrazia,youtube,beygairat brigade,politica,videoNel Kashmir, regione semi autonoma del Pakistan, la delusione in merito ai piani relativi alla concessione dell’autonomia iniziati nel 2009 è cocente.

A metà settembre, Baba Jan, un attivista politico trentenne di Gilgit-Baltistan, nel nord est del Kashmir pachistano, è stato arrestato dalla polizia, con l’accusa di incitare ai disordini: un’azione considerata di terrorismo dal governo centrale.

asia meridionale,pakistan,kashmir,attualità,social,diritti umani,democrazia,youtube,beygairat brigade,politica,videoL’autonomia resta un’illusione, quindi, in questo territorio, conosciuto per le immense catene montuose (tra le quali svetta il K2) e gli splendidi laghi e che fu ceduto al Pakistan il 1 novembre 1947, dopo un conflitto di tre mesi con il Maharaja indù che al tempo controllava l’intero stato.

Lo status formale di provincia non è mai stato riconosciuto al Gilgit-Baltistan e, di fatto, il Kashmir pachistano continua ad essere governato secondo un sistema coloniale, da burocrati nominati a Islamabad sotto una giunta diretta dal Primo Ministro pachistano Yusuf Raza Gilani.

Il vento del cambiamento, però, quando inizia a soffiare, è di difficile contenimento… e anche in Pakistan, dove la critica ai partiti religiosi e ai gruppi militanti è spesso sinonimo di grossi guai, un gruppo musicale sta facendo furore su YouTube facendo proprio quello. La pagina della Beygairat Brigade (la Banda dei Senza Onore) è stata visitata più di 504.000 volte per il pezzo satirico in Punjabi “Aalu Anday” (uova e patate) nel quale il gruppo esprime un tagliente commento all’attuale situazione socio-politica nella nazione, dove il radicalismo religioso e la militanza continuano a crescere mentre è sempre più fievole la tolleranza per le minoranze.

Qualche speranza rimane, allora, per le splendide terre del Kashmir pachistano, sostenute anche sempre più dalla politica. Sono molte le voci interne, infatti, a non tollerare più la situazione e, mentre il Partito Laburista – la maggioranza – continua a chiedere l’autonomia, ve ne sono altri, tra cui il Balawaristan National Front fondato da Nawaz Khan Naji, che chiedono sempre più insistentemente l’indipendenza totale dall’ingombrante vicino.

Approfodimento

Website: Save the life of Baba Jan (lingua inglese)

Scritto: da Luis Batista

 

 

La cultura dell’Asia e dell’area del Pacifico, le loro tradizioni, la politica e l’economia del quadrante, la loro arte, la loro storia e la loro filosofia ti affascinano e sei sempre alla ricerca di informazioni o di chiarimenti? Su Virgilio Genio trovi le risposte migliori e le persone più esperte per risolvere i tuoi quesiti.

 

 

Codice QR dell’articolo: Pachistan: la democrazia sfuggente.

qrcode

QR Code Generator / Info, Supporto & FAQ

 

 

 

 

Disclaimer

Asia Focus non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7 marzo 2001 e nella fattispecie non è sottoposto agli obblighi previsti dalla legge n° 47 dell’8 febbraio 1948.

L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti ad esso collegati.

Alcune, immagini e materiale multimediale in genere inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimossi.

 

Pachistan: la democrazia sfuggenteultima modifica: 2011-11-29T16:32:00+01:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento